Di Vulvio e l’invasione aliena

Posted on Posted in Sex toys

Maliziosi e maliziose, state attenti perché stanno arrivando gli alieni! Io ho già avuto a che fare con uno di loro, il temibile Vulvio. Non lasciatevi ingannare dalla sua navicella fucsia e dall’aspetto buffo: Vulvio non fa sconti a nessuno. Del resto è un bellissimo dildo in porcellana, non poteva essere altrimenti. Vulvio è stato inviato in missione da MyFucsia, per avere una onesta recensione. Innanzitutto, fatemi fare un plauso a questo studio di design, appena lanciatosi nel mondo dei sex toys con ironia e tanta determinazione: condivido in pieno la loro mission, cioè affrontare con ironia e stile la sessualità, con prodotti che sono sì sex toys, ma anche e soprattutto oggetti unici, ironici ma anche molto, molto stilosi. Accanto a dildo-alieni, sottomarini e sculture a pois, ci sono infatti anche pezzi che non sfigurerebbero per nulla in mezzo alla collezione di statuine in ceramica della nonna…

 

myfucsia-dildo-ceramica

 

Detto questo, veniamo a Vulvio, il simpatico alieno atterrato improvvisamente nella mia camera da letto. Come dicevo, si tratta di un dildo in porcellana, un materiale completamente sicuro, sterilizzabile e molto liscio. Ricordiamo anche che la porcellana, come la ceramica, è in grado di cambiare e trattenere la temperatura: bastano 5 minuti sotto l’acqua fredda o calda per ottenere l’effetto desiderato.

Per quanto riguarda le misure, Vulvio è lungo 21 centimetri, quasi del tutto inseribile. Il suo corpo ha una forma molto semplice, affusolata e con il ‘gambo’ sottile, mentre la testa ha diametro massimo di circa 4 centimetri e si presenta con delle piccole protuberanze che si fanno sentire. Eccome, se si fanno sentire… Studiato per la penetrazione vaginale e la stimolazione del punto G,  non può essere usato analmente, perché la sua base è troppo stretta.

alieni-vulvio-dildo-myfucsia

 

Inutile dire che una buona dose di lubrificante è necessaria per affrontare questa forza aliena. La mia esperienza con Vulvio è stata molto piacevole. Le protuberanze sulla testa del dildo, come accennavo, si fanno sentire in fondo alla vagina: la sensazione è molto particolare, ma gradevole, anche se per la sua forma dritta e non ricurva, è difficile che Vulvio riesca a trovare il famoso punto G e stimolarlo a dovere. Per ottenere una sensazione simile, io ho dovuto inclinare il dildo, spingendo la base verso il sedere. Cosa non molto piacevole e poco pratica, almeno per la mia anatomia.

A proposito di anatomia: il fatto che io sia più una fissata della vibrazione clitoridea non è un segreto e anche per quanto riguarda la penetrazione, devo confessare che preferisco sex toys più morbidi, in silicone o almeno a doppia densità, un po’ più ‘comprensivi’ con la mia bagiana delicata. In ogni caso, era da tantissimo tempo che volevo provare un dildo in ceramica e sono stata molto soddisfatta di Vulvio. Magari non sarà il primo dildo che afferrerò nelle mie sessioni in solitario, ma accompagnato da una buona lubrificazione e usato assieme ad un vibratore clitorideo, Vulvio farà sicuramente un’altra incursione sul pianeta Valiziosa. 😉

 

E’ adatto

  • Per chi ama una penetrazione decisa
  • Per chi ama i dildo texturizzati nei punti strategici
  • Per chi cerca un sex toy, ma anche un oggetto di design

Non è adatto

  • Per chi preferisce materiali più morbidi
  • Per chi cerca un dildo da poter usare anche analmente

 

Riassumendo

Vulvio è un ottimo dildo, semplice ma efficace, creato con materiali sicuri e innovativi da un’azienda con una mission precisa e che farà sicuramente strada. Nonostante non sia esattamente il mio genere, anche solo per queste premesse si merita un bel 7. E poi vogliamo parlare di quanto è carino? xD Anche la mia Nynfografica si è innamorata… 😉

 

Vulvio-nynfografica-recensione

Questa recensione ti è stata di aiuto? Prendi in considerazione l’acquisto dei tuoi futuri sex toys da uno dei miei link affiliati per sostenere il mio lavoro!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *