Sex toys a San Valentino: 5 consigli per fare il regalo giusto

Posted on Posted in consigli per gli acquisti, Sex toys

 

Ci stiamo avvicinando al fatidico giorno. Il più amato e temuto dagli innamorati di tutto il mondo. Sì, stiamo parlando di San Valentino, unica data dove il romanticismo va a braccetto con i picchi annuali di libido e tutti si grufola in peace&love e allegria. Una data dove al tradizionale mazzo di rose si affiancano sempre più spesso regalini un po’ osé e proposte piccanti. Che poi però si trasformano in altrettanto piccanti delusioni da una parte o dall’altra.

Ecco, non fate i dilettanti allo sbaraglio: questo San Valentino arrivate preparati e caldi. Volete regalare un sex toy al partner? Vi spiego io due cosette. Potremmo chiamarlo il Galateo del regalo porcello e sono 5 semplici regole per scegliere il sex toy perfetto per le feste (o per conciarlo/a per le feste, a seconda delle occasioni).

 

San Valentino Special (copertina)

 

Sex toy per scherzo? Ma anche no.

Regalare un sex toy per scherzo non è mai una buona idea. Al limite ve lo concedo per gli addii al celibato/nubilato ma anche in quel caso comincia a essere di cattivo gusto. A San Valentino poi, nun se po’ sentì, quindi per me è no. A parte che comprare un sex toy di qualità non è quasi mai uno scherzo per il portafoglio, e se dovete acqusitare un bagaglio tossico e fatto di materiali discutibili, meglio un’inversione a U e tornare sulla retta via del mazzo di rose. Ma poi non si fa, dai: il/la partner potrebbe prendervi suol serio e davanti a un set sado-maso chiedersi nel panico come ha fatto a non accorgersi delle vostre tendenze/fantasie, oppure (ed è ancora peggio) potrebbe non cogliere il fondo di verità dietro alla battuta e non degnare di un pensiero la proposta. Insomma, con il piacere non si scherza.

 

Usa la bocca… per parlare!

Ecco perché la regola numero 2 è importante quanto la numero 1: parlate con il/la partner. Vale per ogni aspetto della relazione, ma è un consiglio particolarmente azzzeccato anche nei momenti pre-shopping compulsivo da San Valentino. Parlate dei vostri gusti, delle cose che vi piacerebbe provare e di quelle che manco sotto tortura. Introdurre un sex toy nel rapporto di coppia è divertente e stimolante, ma per alcuni (uso il maschile perché spesso si tratta di voi, cari signori) può sembrare un messaggio negativo, un’intromissione dall’esterno, una dimostrazione di indeguatezza o incapacità a letto. Meglio essere chiari ed evitare di raffreddare l’atmosfera nel momento più sbagliato.

Chiedete al/alla partner se l’idea di un vibratore lo può interessare, che tipo di stimolazione o vibrazione preferisce, se ha colori/forme/marche in pole position, che tipo di attività vorrebbe sperimentare. Se non sapete da che parte iniziare, compilate insieme la mia Lista della spesa del piacere, per dire sì, no e forse a ogni proposta e trovare spunti nuovi. Arriva ogni mese con la mia newsletter, basta iscriversi qui.

 

Insieme è meglio

Un sex toy non deve essere per forza una sorpresa. Anzi, andare insieme per sexy shop a curiosare in giro può essere un modo divertente e stuzzicante per scaldare l’atmosfera in vista della gran serata. Comprare sex toys insieme, inoltre, è un espediente giocoso per favorire il dialogo e conoscere ancora meglio il partner e i suoi gusti. Non deve per forza essere un’incursione in un negozio fisico: in rete è un fiorire continuo di sexy shop online dal catalogo illimitato e dalla grafica chic e accattivante, dove andare alla ricerca del proprio regalino in totale relax e spensieratezza. E se non vi fate scappare neanche uno sconto, date un’occhiata nella mia sezione Offerte Maliziose, dove troverete tutte le promozioni firmate Valiziosa.

 

Parti soft (ma punta alla vetta)

Non è necessario acquistare subito un vibratore di 20 centimetri con 7 programmi e altrettante velocità, magari lasciandoci anche mezzo stipendio. Anzi, soprattutto quando ci si affaccia per la prima volta in questo magico e stuzzicante mondo, è meglio partire soft. Per una serata romantica e un po’ piccante, basta qualche gioco di coppia e accessorio che riscaldi l’atmosfera. Stiamo parlando di candele profumate da massaggio, ma anche giochi di società, lubrificanti e pitture commestibili, polverine o stencil sbrilluccicosi per il corpo, lip gloss stimolanti per lui e per lei. Insomma, piccoli grandi accorgimenti che con poca spesa (ma massima resa) possono dare una marcia in più a un paso doble di San Valentino.

Ci sono anche vari kit o set preconfezionati, che spesso includono piumini, copricapezzoli, nastri di raso per bendare il/la partner, olii e profumi stuzzicanti per massaggiare il corpo dell’amato. Poi, lo sappiamo, da cosa nasce cosa…

 

Multitasking, anche sotto l’ombelico

Se non vi va di seguire i consigli precedenti e siete comunque intenzionati ad acquistare un sex toy per il o la partner, almeno assicuratevi di fare il cosiddetto “acquisto furbo”. L’ideale, per quanto riguarda i sex toys, è scegliere qualcosa che possa essere utilizzato in più di una modalità e con diversi obiettivi. La regola base è: forme semplici e versatili. Se state scegliendo un vibratore, ad esempio, meglio optare su un modello dalla forma semplice, non troppo grande, ma che possa essere usato sia internamente (ad esempio per stimolare il punt G) che esternamente sulla clitoride, oppure un dildo dotato di buco per inserire un bullet vibrante e trasformarlo in vibratore, o ancora un modello con la base ampia, che possa essere usato anche analmente (mi raccomando, niente passaggi diretti ano-vagina senza aver prima lavato e sterelizzato tutto!). Insomma, siate furbi e datevi al multitasking, che in camera da letto, lo posso ben dire, è sempre molto apprezzato.

 

Qualche idea regalo per i più indecisi

Se proprio non sapete da che parte cominciare, ecco qualche idea regalo per San Valentino firmata Valiziosa.

Per Lui

Tenga egg – Poca spesa, massimo divertimento (anche in versione cuoricinosa per San Valentino)
Lip gloss effetto caldo/freddo – Per un pompino da brrrrivido
Sex in a can – Un simpatico masturbatore in formato… lattina

Per lei

Ovetti e vibratori esterni piccoli, discreti, ma potenti per farla impazzire: Ovo W1, Ovo D2, Iroha Mini, Fun Factory Jam, Pico Bong Honi
Da usare sia internamente che esternamente: Fun Factory Jazzie, Dorcel Mini Must, 50 Sfumature di Grigio Insiatiable Desire, Dorcel Real Vibration Nude.

Kit del piacere per sedurre e farsi sedurre: Porn Hub Dirty Weekend (per gli amantidel total black), Ana’s Trilogy di Rianne S in 3 varianti, uno dei tanti cofanetti-gioiello firmati Lelo (con il 50% di sconto)

Plug per l’entrata posteriore: Plug tutti Frutti (spiritoso e morbidissimo), Porn Hub Prostate Massager (vibrante e tutto curve per il suo punto P)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *